DAL 08/04 DISPONIBILI 56 BUONI SPESA PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'

a cura di Comune di Cavagnolo

Cavagnolo solidale - I risultati della solidarietà alimentare

56 domande presentate dalle famiglie di Cavagnolo in grave difficoltà per l'emergenza coronavirus

56 domande ammesse a seguito dell'esame congiunto da parte dell'Assistente Sociale, della Caritas, della Croce Rossa e dell'Amministrazione Comunale

Circa 15.000 euro impegnati, di cui 4.000 provenienti dalle donazioni che hanno permesso di finanziare il 100% delle domande ammesse

I buoni spesa assegnati ammontano a:

200 € per nuclei familiari con 1-2 componenti

300 € per i nuclei con 3-4 componenti

400 € per i nuclei con 5 o più componenti

Questo il risultato del lavoro svolto in tempi strettissimi: oggi il Comune procederà alla comunicazione diretta ai beneficiari che da domani potranno spendere i loro buoni spesa da utilizzare entro il 24 aprile (salvo proroghe). I beneficiari dovranno semplicemente presentare il documento d'identità alle casse del Supermercato scelto, associato all'importo assegnato.

Cosa si può fare ora?

Rimane aperta la ricezione delle richieste di aiuto che potranno essere inviate alla mail: info@comune.cavagnolo.to.it. Le richieste verranno valutate in modo che possano essere destinate alla Caritas o ad altre forme di sostegno.

Ricordiamo che restano aperti i due canali di CAVAGNOLO SOLIDALE:

Il fondo di solidarietà, a cui si può contribuire con una donazione tramite bonifico bancario

intestato a Comune di Cavagnolo

IBAN IT 75 X 06085 10316 000000020100

Causale: "Donazione COVID 19"

Oppure, la donazione di beni alimentari o generi di prima necessità nei carrelli solidali CARITAS presso i Supermercati

Torna indietro